友情链接5: 新闻头条 新闻热点 社会新闻 通辽新闻网 葡京苹果APP 葡京安卓APP 葡京APP下载 葡京平台 葡京客户端 葡京网 葡京网站 葡京网址 葡京官网 葡京官方网站 葡京官方网址 葡京娱乐 葡京开户 葡京注册 葡京赌博 葡京赌场 葡京现金网 葡京真人 葡京电子 葡京电子游戏 葡京电子游艺 葡京导航 葡京代理 葡京彩票 葡京百家乐 葡京彩票网 葡京线路 葡京线路检测 葡京线路检测中心 葡京手游 葡京手机游戏 葡京手机版 葡京苹果版 葡京捕鱼 葡京千炮捕鱼 葡京捕鱼王 葡京捕鱼版 葡京集团 葡京游戏 葡京国际 葡京快三 葡京快3 葡京时时彩 葡京北京赛车 葡京公司 葡京盘口 葡京博彩 葡京登录 葡京十三水 葡京二十一点
Turismo in bicicletta, gli 8 itinerari più amati d’Italia e d’Europa - I viaggi di Litta

Turismo in bicicletta, gli 8 itinerari più amati d’Italia e d’Europa

Il cicloturismo è un fenomeno in crescita secondo le statistiche, infatti, sono sempre di più coloro che amano coniugare la passione per la bici con quella del viaggio. Questo è senza dubbio un modo di viaggiare diverso da quello classico, che permette di godere appieno dei luoghi visitati e che regala tante soddisfazioni: niente macchina, autobus o taxi, si può contare solo sulla forza delle proprie gambe. Il viaggio in sella alla propria bici rappresenta un’esperienza unica, appassionante e appagante per tutti gli amanti del genere. Ora cerchiamo di capire quali sono le mete preferite dai ciclisti d’Italia e d’Europa.

I percorsi più battuti dagli amanti del cicloturismo in Italia…

1- Garda by Bike, è una pista ciclabile che corre lungo il perimetro del lago di Garda, e nei sui 140km unisce diciannove comuni, partendo da Capo Reamol a Limone sul Garda, passando per magnifici borghi come Sirmione e lo stesso Limone. Viene considerata una delle vie più spettacolari d’Europa con panorami davvero mozzafiato. Questo progetto ha coinvolto la regione del Veneto, della Lombardia e quella autonoma di Trento.
2- La Ciclopista del sole attraversa tutta l’Italia da nord a sud, dal passo del Brennero alla Sicilia, attraversando il Trentino, il Veneto, l’Emilia, la Toscana, l’Umbria, il Lazio, la Campania, la Basilicata e la Calabria. Questo percorso molto lungo comprende tratti impegnativi, con salite di una certa pendenza e aree più pianeggianti. Per il momento è stata realizzata solo una parte della ciclabile che dal Brennero giunge fino a Verona, mentre il resto del tragitto è percorribile lungo strade già esistenti a non tanto trafficate.
3- Percorso cicloturistico del Po è la pista ciclabile più lunga al momento presente in Italia, con i suoi 124 km riservati esclusivamente ai ciclisti, che possono partire da Stellata di Bondeno fino ad arrivare a Gorino; percorrendo il lato destro del fiume si giunge infine al mare. Lungo la strada si possono ammirare borghi come Stellata e la sua fortezza di Rocca Possente, costruita per dominare la vallata, o città come Ferrara (qui gli abitanti sono abituati a spostarsi in bici) dove si erge il Castello Estense. Una volta giunti a destinazione si può scegliere di fare una godibile crociera alla scoperta del delta del fiume.
4- La Ciclovia Francigena collega Como a Brindisi, e si snoda in circa 1800 km di percorso, suddiviso in ventitrè tappe. Si passa attraverso la Lombardia, l’Emilia, la Liguria, la Toscana, il Lazio, la Campania, la Basilicata e la Puglia, con la possibilità di scegliere numerose varianti.

….e in Europa

5- Il Cammino di Santiago senza dubbio è uno degli itinerari più famosi del mondo, e viene battuto ogni anno da milioni di pellegrini, la maggior parte dei quali scelgono di farlo a piedi, ma una buona percentuale invece sceglie la bici. Questo viaggio, dal forte carattere mistico e spirituale, può iniziare da dove si vuole: si può scegliere infatti di percorrere solo gli ultimi chilometri, oppure fare il tragitto classico che parte da Roncisvalle, detto Camino Francés. Questo itinerario è lungo circa 740 chilometri e si suddivide dieci tappe.
6- Cicloturismo in Olanda; ebbene il classico stereotipo per cui gli olandesi si spostano sempre sulle due ruote è confermato dalle molteplici piste ciclabili sparse lungo tutto il paese, che permettono di ammirarne le bellezze. I più famosi sono la rete di percorsi LF, lunga più di 4500 km: ogni tratto ha un numero diverso e sulla strada sono ben segnalati dai cartelli. Uno dei più famosi è LF2 che collega Amsterdam a Bruxelles. Chi ha molto tempo a disposizione può seguire il percorso ad anello che segue il perimetro del paese, con partenza e arrivo a Arnhem.
7- La ciclabile del Danubio è uno dei tragitti più conosciuti del cicloturismo europeo, si estende da Passau a Vienna lungo circa 300 km in discesa, seguendo il fiume. Si incontrano paesaggi bellissimi, alla partenza dal Passavia (Passau) al confine tra Germania e Austria, si arriva poi a Linz, città che merita senz’altro una visita, così come il campo di concentramento di Mauthausen a circa 20 km; anche cittadine come Melk e Gottweig sono deliziose. Essendo una pista ciclabile molto famosa, soprattutto d’estate è molto frequentata, per cui raccomandiamo di farla fuori stagione, se possibile.
8- Il percorso dei castelli della Baviera si snoda in circa 7000 km di piste ciclabili, con più di cento itinerari che permettono di scoprire i meravigliosi castelli, dal grande valore artistico e culturale ma non solo: questa regione della Germania è altresì ricca di bellezze naturalistiche e paesaggistiche. Una delle più famose è la Romantische Strabe da Wurzburg a Fussen, passando per il castello di Neuschwanstein cui si ispira quello simbolo della Disney.